14. Cinque cose belle (+1) che ho visto a Larnaca

Cipro, Cipro… quante avventure mi sta riservando questa missione a Cipro!

Sono a metà del mio viaggio e ogni tappa continua a stupirmi con qualcosa di nuovo. La spiaggia delle tartarughe, le montagne di Troodos, il mare magico di Petra Tou Romiou, i segreti dell’antichità nel parco archeologico di Paphos e ora Larnaca. Una città sorprendente, che mi ha offerto nuovi spunti per la mia ricerca e che mi sta facendo vivere avventure uniche.

Ora vi racconto tutto. Così, se un giorno ci passerete anche voi, potrete usare questo post come una piccola guida di Larnaca.

Iniziamo!

1 – Camel Park, il parco dei cammelli

Avete mai visto un cammello da vicino, accarezzato un lama o giocato con uno struzzo? Al parco dei cammelli di Larnaca, io ho fatto esattamente tutte queste cose.

Il Larnaka Camel Park si trova a Mazotos, a 20 minuti dalla città. Mi ci sono fermato quasi per caso durante il mio viaggio da Petra Tou Romiou a Larnaca. Un caso molto fortunato, devo dire! Ora potrò raccontare a Dorina e a tutti i nostri amici di aver incontrato più animali di chiunque altro. 😉

Voi potreste fare lo stesso con i vostri amici?

camel park cipro

2 – La città antica (e quella nuova tutt’intorno)

Il cuore di Larnaca è il suo centro storico, la piazza centrale con la chiesa ortodossa di San Lazzaro e i vicoletti che portano al mare. Per arrivarci ho camminato per ore tra i quartieri più moderni della città, incontrando e conoscendo anche numerosi turisti e cittadini. Tutti sono stati molto gentili con me, mi hanno dato indicazioni e raccontato aneddoti sull’isola di Cipro.

Come potrete immaginare da questa piccola premessa, la zona che più mi ha colpito è proprio quella del centro storico. Mangiare un gelato nella piazza centrale, ammirando l’imponente Agíou Lazárou (la chiesa ortodossa di San Lazzaro), è stato un ottimo inizio per il mio soggiorno a Larnaca.

larnaca per bambini

3 – Il castello di Larnaca

Passeggiando dal centro storico al mare mi sono imbattuto più volte nel castello medievale di Larnaca. Non ci avevo fatto molto caso inizialmente, finché un turista russo appassionato di Medioevo non mi ha raccontato la sua storia. Questo edificio fu costruito dalle antiche popolazioni turche sulle rovine di un palazzo ancora più datato. Stiamo parlando del 1.300, un tempo davvero lontano. Un’epoca in cui costruire un forte sul mare significava costruire un edificio di difesa per proteggere il porto cittadino dai pirati e dalle popolazioni nemiche.

Il castello di Larnaca modificò il suo aspetto e le sue funzioni nel corso dei secoli, continuando sempre a guardare quello stesso mare azzurro. Fu addirittura una prigione per un certo periodo! Chissà quei prigionieri di epoche lontane che cosa devono aver pensato, ammirando il mare di fronte a loro e non potendo mettere neanche un piede in acqua…

castello di larnaca

4 – Il mare!

Io il mare di Larnaca l’ho visto e l’ho toccato, a differenza di quei poveri prigionieri del castello antico. Ah, quanti bagni e quante passeggiate sul lungomare ho fatto in questi giorni… non mi sono mai stancato!

Le spiagge di Larnaca sono spesso un po’ affollate, ma meritano comunque tanti bei bagni e castelli sulla sabbia. Fidatevi di me, che di mare me ne intendo! 🙂

mare cipro per bambini

 

5 – Hala Sultan Tekke, la moschea sul lago salato

Tra un bagno in mare e una visita turistica, in questi giorni trascorsi a Larnaca ho anche lavorato alle ricerche per la mia missione. Filomena Willis del Comitato Internazionale Esploratori mi ha mandato in esplorazione al lago salato di Larnaca, sulle tracce di un santuario antichissimo dedicato alla Dea Afrodite. Come già immaginavamo, purtroppo non ho trovato alcun resto del santuario. Il tempo deve aver avuto la meglio su questo edificio e le sue tracce, oggi, si trovano solo nei racconti degli antenati dei ciprioti.

In compenso ho visto un lago completamente ricoperto di sale e, per la prima volta in vita mia, ho visitato una moschea. Hala Sultan Tekke è un bellissimo edificio religioso musulmano posto proprio di fronte al lago salato di Larnaca. Un luogo silenzioso e tranquillo, in cui perdersi tra i propri pensieri.

hala sultan tekke

E volete sapere una cosa? In autunno il lago si riempie di fenicotteri rosa. Dev’essere uno spettacolo unico!

larnaca con i bambini

 

6 – Kition

È stato a Kition che ho trovato nuovi interessanti indizi sul mistero di Afrodite. Non voglio ancora svelarvi tutto perché questa mia ultima indagine è frutto di una ricerca complessa, che sto portando avanti proprio in questi giorni con un archeologo cipriota. Vi basti sapere che a Kition si trovano i resti dell’antica Larnaca, insieme a un’area sacra dedicata alla Dea. La stiamo studiando e visitando giornalmente, io e il mio nuovo collaboratore Nasos.

archeologia per bambini

Presto vi aggiornerò sulle mie ricerche, amici viaggiatori.

Continuate a seguire le mie avventure!

 

 

11 commenti su “14. Cinque cose belle (+1) che ho visto a Larnaca”

    1. Theodore B. Fox

      Ciao Nonna Pitilla, grazie per il commento! Hai anche tu avuto il piacere (o dispiacere) di incontrare un cammello? Io sono stato abbastanza fortunato… i cammelli che ho avvicinato al Camel Park sono stati tutti molto simpatici e tranquilli. 🙂

Rispondi